Sonda Lambda

Abbassare i valori di emissione e aumentare il livello di efficienza: ecco alcuni requisiti posti ad un riscaldamento moderno a biomassa. La tecnica del sensore Lambda è stata sviluppata negli anni settanta. A partire dal 1976 viene impiegata nel settore della produzione in serie di autoveicoli. Nel settore automobilistico il sensore Lambda regola il rapporto tra combustibile e aria al fine di raggiungere un livello ottimale di efficienza in presenza di emissioni ridotte al minimo. Questo principio della limisrauzione dell’ossigeno residuale nei gas di scarico viene utilizzato anche nella combustione della biomassa (pezzi di legno, legno tritato, pellet). Al fine di raggiungere i valori limite delle emissioni di sostanze nocive la regolazione per mezzo di un sensore Lambda costituisce lo stato attuale dell’arte.